Un’agenzia per attivare risorse

Il Tirreno

PRATO. Confronto fra il candidato sindaco Pd Massimo Carlesi e l’Italia dei Valori. Piena identità doi vedute su uno dei temi-chiave della futura amministrazione cittadina. «L’occasione è stata importante e ci ha permesso di verificare i punti del programma insieme a un partito della coalizione, in maniera tale da preparare il miglior terreno a quella che dovrà essere l’ampia maggioranza di centrosinistra chiamata a sorreggere la prossima amministrazione», ha commentato Carlesi. Principale tema toccato quello dell’economia. Idv, in particolare, condivide l’idea della nascita di un’agenzia che attivi risorse pubbliche e private e che attragga capitali per l’innovazione del sistema Prato, che sostenga e finanzi la nascita di nuove imprese a partire da idee e brevetti che possano trasformare città in un vero distretto dell’innovazione. Infine il punto dei controlli sulle aziende scorrette e la concorrenza sleale. Le forze dell’ordine non bastano. «A Roma devono capire che Prato presenta una situazione ben diversa da quelle di altre province – ha osservato Carlesi – Serve personale specializzato e servono organici all’altezza della situazione all’Arpat, all’Ispettorato del lavoro, all’Inps, alla Polizia postale».

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.