Sette esperti a fianco di Carlesi e Gestri per il rilancio di città e provincia

Tempi straordinari, come quelli attuali, richiedono una squadra di governo più che mai forte. Ne sono convinti Lamberto Gestri e Massimo Carlesi che guideranno Provincia e Comune con la stretta collaborazione di un team di esperti e addetti ai lavori. Obiettivo semplice e chiaro: tutti insieme per affrontare i problemi e rilanciare Prato.

Sono sette i nomi annunciati oggi dai candidati del centrosinistra alle cariche di sindaco e di presidente della Provincia. Sono tutte persone impegnate nel mondo del lavoro e dell’impresa, in quello della cultura, nello sport e a livello accademico, che rappresentano un valore importante sul quale Prato e i pratesi possono costruire parte del loro futuro. Il gruppo, formato da Salvo Ardita, Roberta Betti, Gabriele Lai, Lido Macchioni Montini, Giampiero Nigro, Achille Serra e Diana Toccafondi è pronto a lavorare – e in parte lo sta già facendo, per altro a titolo gratuito – a fianco di Gestri e Carlesi, nel segno del patto forte fra Provincia e Comune che i due candidati hanno annunciato nei giorni scorsi. Si tratta, come si evince anche dai brevi cenni biografici allegati, di consiglieri e collaboratori di primo piano, che continueranno a far parte, a pieno titolo e con responsabilità ben definite, dei team che affiancheranno per l’intera durata del mandato amministrativo il presidente della Provincia e il sindaco.

«Sono molto soddisfatto – dice Massimo Carlesi – e onorato della disponibilità che ho incontrato in persone capaci e competenti che potranno imprimere all’azione di governo la spinta necessaria a rispondere alle difficili domande che vengono poste dalla Prato di oggi. Aggiungo che di queste disponibilità terrò conto al momento di
varare la giunta. Credo che i pratesi possano riconoscere nelle qualità di questo gruppo di persone la nostra reale intenzione di affrontare di petto i problemi più urgenti e di costruire il futuro, oltre che di una città e di una provincia, di un intero distretto industriale».

«Usciremo più forti dalla crisi se sapremo stare insieme. Dobbiamo combattere tutti per gli stessi obiettivi, sapremo vincere le paure facendo vincere i progetti – sottolinea Gestri – Questo gruppo di persone, come me e Massimo, hanno a cuore il futuro di Prato. Rappresentano alcune delle forze migliori. Insieme a loro vogliamo lavorare per affrotnare le difficoltà e guardare avanti»

Cosa ne pensi?

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.