Piena disponibilità al confronto con l'Unione industriale

I candidati del centrosinistra alla Provincia, Lamberto Gestri, e al Comune di Prato, Massimo Carlesi, accolgono con favore la richiesta al confronto da parte dell’Unione industriale pratese.
«Ci pare che quella espressa dall’Uip e dal suo presidente Riccardo Marini sia anche disponibilità a discutere e a individuare le strategie e gli interventi più opportuni per affrontare questo difficile momento – osservano i due candidati – Per questo, oltre a garantire la nostra massima attenzione ai problemi e alle richieste che proverranno dal mondo dell’industria, saremo ben lieti di confrontarci in quello spirito di unità che è emerso nella manifestazione cittadina del 28 febbraio. Approfondiremo i temi e porteremo avanti insieme le domande al Governo scaturite dal Tavolo di distretto».
Carlesi e Gestri ricordano che nei giorni scorsi, all’insediamento dei loro comitati elettorali, hanno annunciato l’avvio di una “campagna d’ascolto” che occuperà in massima parte il tempo di questa prima parte di campagna elettorale. L’Unione industriale e le imprese saranno senza dubbio fra gli interlocutori. «Condividiamo l’impostazione di fondo del Direttivo dell’Unione, perché siamo anche noi consapevoli, e lo abbiamo espresso più volte, che occorrono intervenit urgenti e, al tempo stesso, bisogna saper guardare lontano».
Tutto ciò tenendo presenti, insieme alle istanze annunciate dall’Uip, due aspetti: «Provincia e Comune dovranno nei prossimi mesi e nei prossimi anni saper dare risposte a tutti. Al tempo stesso, nessuno dovrà essere lasciato indietro, dalle famiglie alle imprese più piccole, dalle industrie in difficoltà agli artigiani e ai commercianti – concludono Gestri e Carlesi – Accogliamo dunque l’invito dell’Unione inudstriale e siamo certi che, pur nel rispetto del suo ruolo di rappresentanza, la stessa Uip saprà guardare all’interesse generale della città, della provincia e dell’intero distretto».

Cosa ne pensi?

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.