Nota alla stampa

La dichiarazione rilasciata all’hotel Palace di Antonello Giacomelli è sorprendente. L’onorevole non sa o non dice tutta la verità.
Le firme raccolte fra i componenti dell’assemblea erano infatti sufficiententi per avanzare la candidatura alle primarie di partito.
Una volta che da queste ultime si è passati a primarie di coalizione, Massimo Carlesi era già pronto ad andare a raccogliere altre e sufficienti firme tra i cittadini.
Inoltre, il candidato ha evitato di fare dichiarazioni ufficiali fino al pronunciamento dell’assemblea provinciale, «dove ho accolto la proposta di essere canditato Pd – dice – votata all’unanimità dall’assemblea stessa».
La proposta aveva lo scopo di evitare lacerazioni e divisioni nel partito ed è stata accettata da Carlesi con pieno spirito unitario.
Anche per questo, sorprende che Antonello Giacomelli rilasci in queste ore dichiarazioni che vanno nella direzione opposta alle intenzioni, votate all’unanimità, dall’assemblea provinciale.

Cosa ne pensi?

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.