Il macrolotto "0" di Carlesi e Gestri; arriva l’ok della Regione «Progetto pilota in Toscana»

E’ una proposta interessante e convincente. La Regione farà la sua parte

«E’ una proposta interessante e convincente. La Regione farà la sua parte». Risponde così il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini alla richiesta lanciata da Carlesi e Gestri. «L’idea di mettere a punto un progetto, attraverso la diretta partecipazione dei cittadini, per rigenerare l’area del Macrolotto 0 è sicuramente un’esigenza reale e urgente».

«Penso – spiega Martini – all’offerta di nuove residenze, costruite con criteri ecosostenibili rivolta a giovani coppie, studenti universitari fino all’edilizia sociale*; all’opportunità di favorire l’inserimento, negli edifici industriali presenti, di nuovi servizi avanzati. Penso alla realizzazione – prosegue – di un nuovo quartiere aperto, integrato con il resto della città».

Si tratta di una proposta fortemente innovativa, tanto che il presidente della Toscana lo definisce “un progetto pilota per l’intera regione: «Una strada per affrontare con una nuova cultura di governo il fenomeno dell’immigrazione* – dice Martini – che non può essere trattato solo con politiche negative come ha segnalato anche il Vescovo, per superare le attuali difficoltà di integrazione».

«La Regione – conclude Martini – sosterrà questo progetto. Lo faremo adeguando la nostra normativa alle migliori esperienze europee e attivando la disponibilità presente in tutti i capitoli del nostro bilancio, da quello per le energie rinnovabili fino a quello per le infrastrutture, i servizi tecnologici e l’innovazione».

Il Tirreno – Prato

Cosa ne pensi?

  1. riccardo bini » 17 June 2009, 11:12 · #

    Questa soluzione del macrolotto 0 mi sembra ottima.ci sono ancora zone in cui poter lavorare (vedi edifici misericordia dopo il trasferimento). Potrebbe diventare una zona verde nel centro della citta’.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.