Carlesi: Città a misura di donna

Il Tirreno – Prato:

«Una città nella quale gli orari, i servizi sono a misura di donna, così come certe attenzioni, solo in apparenza piccole, è una città nella quale tutti vivono meglio». Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra, Massimo Carlesi, incontrando ieri mattina un gruppo di lavoratrici, alle quali ha ribadito che la sua giunta sarà al 50% composta da donne.

«Credo che ciò rappresenterà senza dubbio un cambiamento importante, pur nel solco di una tradizione che, in questa città, ha tratto forza idee e opere importanti da tante donne – ha aggiunto Carlesi – Ma questo non basterà. Oggi più che mai, in un momento economico difficile, sostenere le famiglie e il lavoro significa sostenere le donne, le mamme che lavorano o che, se hanno purtroppo perduto il posto, non possono essere abbandonate. Occorre garantire servizi – dall’asilo nido alla mobilità pubblica e privata – che liberino tempo e permettano a chi lavora di continuare a farlo con la maggior serenità possibile e a chi non lavora di trovare le occasioni reali e praticabili di formazione e riqualificazione». Fra gli esempi citati da Massimo Carlesi, troviamo quelli del manifesto redatto da decine di donne e sottoscritto dal candidato sindaco durante la campagna per le Primarie del centrosinistra.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.